Museo di Cherso

Il Museo di Cherso presso l'Università popolare di Lussinpiccolo si trova nel palazzo gotico-rinascimentale Arsan.

Il museo di Cherso è un' istituzione culturale fondata  dall' omonima città di Chersa. Il museo è situato all' interno del palazzo gotico-rinascimentale Arsan, che è oggi un bene culturale protetto. Il palazzo è stato costruito dal vescovo Antonio Marcello Petris all' inizio del XVI secolo.

Ed è proprio in quel periodo, in seguito alla caduta di Ossaro, che la città di Cherso diventa il centro economico, culturale e religioso dell' arcipelago e delle isole circostanti.

 Nell' anno 2006  termina la ricostruzione del palazzo, il quale apre le porte al pubblico attraendo con la sua imponente archittettura e in particolar modo con i suoi passaggi rinascimentalie gotici. E' pure interessante da vedere la parte interiore del palazzo che conserva un dettaglio originario:il bagno privato nella camera del proprietario dell' epoca.

L'impostazione permanente del Museo di Cherso è ancora in fase di preparazione poiché si tenta con delle esposizioni  temporanee rappresentare fedelmente la vita di un' epoca e di un territorio specifico isolano dalle origini antiche.

Il museo è stato fondato nell' anno 1910. Dall' anno 1973 è situato nel palazzo Arsan che dopo la ricostruzione del 2006 diventa un edificio museale rappresentativo. Nell' edificio circostante si pianifica la ricostruzione  della  sala museale di custodia.  L' interno del museo vanta di  8 collezioni archeologiche. Nella collezione archeologica si conservano i resti materiali della vita sull' isola dalla preistoria fino al tardo medioevo. Nella collezione etnografica del museo sono conservati gli oggetti di uso quotidiano, e precisamente i materiali e gli strumentii agricoli, gli utensili da pesca e l' abbigliamento tradizionale del XVIII fino al XX secolo. La collezione di rilevanza storico-culturale raccoglie opere d' arte, arredi,dipinti, oggetti ad' uso comune, armi e strumenti liturgici che risalgono dal XVIII fino al XX secolo.

La collezione araldica raccoglie le varie onorificenze e gli stemmi dell' isola di Cherso di cui alcuni provengono dal XVI secolo.

La collezione numismatica è costituita da esemplari di monete dal II al XX secolo.

La più ampia e importante Collezione di libri risale al XVI secolo arrivando fino al  XX secolo ed è rappresentata da una vasta collezione di libri antichi e di testi pubblicati  da fonti delle famiglie Buničić, Koljevina e Moise.

All' interno della collezione troviamo pure una Raccolta tecnica e Raccolta varia.

 

Museo di Cherso

Ribarska 7

51557 Cherso

Tel: +385 51 344963
e-mail: 
creski.muzej@cres.hr

 

Aperto ai visitatori:

 Dal primo aprile al 15 giugno e dal 15 settembre  fino al 15 ottobre:

Martedì - sabato dalle ore 9.00-12.00.

Chiuso per ferie, di domenica e lunedi'.

 

Dal 15 giugno al 15 settembre:

Martedi' – domenica dalle ore 10.00- 13.00 e dalle ore 19.00- 23.00

Lunedi' chiuso.

 

È possibile visitare il Museo di Cherso anche al di fuori dell' orario di apertura inviando tramite telefono la richiesta di prenotazione.

 

Prezzo del biglietto:

Adulti – 10 kune

Bambini – 5 kune